Fregola sarda con carciofi e funghi porcini

Nonnacurcuma- La natura in tavola

2015-03-16 17.47.56

La fregola è una tipica pasta sarda fatta a mano con la semola di grano duro. In sardo la fregola viene chiamata “fregula” e ha la forma di piccole palline e ricorda vagamente il couscous anche se è un po’ più grossa. Io l’ho scoperta diversi anni fa e la utilizzo spesso sia nelle minestre che per fare degli ottimi piatti asciutti. La faccio proprio come si fa un risotto. E’ buonissima in mille modi e fa sempre una gran scena perché in pochi la conoscono. In Sardegna viene cucinata con le arselle ma anche questa versione con i carciofi non è niente male!

Per fare questo piatto basta procurarsi la FREGOLA, io uso una qualità che dopo essere stata lavorata viene tostata e si vede dal colore dei granelli che non hanno un colore uniforme ma alcuni sono più scuri e altri più chiari. La si trova tranquillamente nei supermercati fra i formati speciali.  Insieme alla fregola, ho utilizzato i CARCIOFI, ma questi sono più facili da reperire! Insieme ai carciofi ho messo i FUNGHI porcini, ho preso quelli secchi, e il piatto è stato un armonia di gusto e ricco di sapore.

Provate a farla se avete ospiti a cena, vi farà fare un figurone incredibile. La fregula stupisce sempre perchè è un’ottima alternativa al risotto ed è davvero davvero un piatto buono!

Fregola sarda con carciofi e funghi porcini

By 17 Marzo 2015

  • Prep Time : 15 minutes
  • Cook Time : 20 minutes

Ingredients

Instructions

Come prima cosa mettere i funghi in ammollo e pulire i carciofi levando le foglie più esterne e la parte interna della barbetta. Dopo averli puliti, metterli in ammollo in una ciotola di acqua e limone altrimenti anneriscono. Tagliarli a strisce e farli trifolare in padella con 2 cucchiai di olio ed uno spicchio di aglio. In una padella, con i bordi un po' alti, far dorare leggermente la cipolla tritata e aggiungere la fregola.  Utilizzare il brodo per cuocerla proprio come si fa col risotto, aggiungendolo man mano che viene assorbito e girandola spesso. Subito dopo aver avviato la cottura, aggiungere i funghi con la loro acqua e solo dopo dieci minuti circa  aggiungere i carciofi trifolati. Ultimare la cottura aggiungendo dell'altro brodo all'occorrenza e a fine il prezzemolo. Servirla calda!

Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

2 Responses to Fregola sarda con carciofi e funghi porcini

  1. Alessandra Castillo

    bravissima
    trovo stupenda ricetta
    sei davvero brava
    mi piace tutto 😀

    • Nonnacurcuma

      Ciao Alessandra, grazie mille! Sei sempre gentile e carina….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.