Cosa ne pensate del biologico?

Nonnacurcuma- La natura in tavola
Credo si sia capito che i miei piatti sono fatti totalmente con prodotti biologici. Lavorando da diversi anni in questo settore ho la fortuna di potermeli procurare con facilità. A volte, qualcuno mi chiede se i prodotti bio sono davvero tali, a volte mi viene obiettato che costano troppo rispetto al convenzionale, altre volte incontro persone che credono molto nel mondo del biologico e cominciano un percorso di conoscenze della materia prima come punto di partenza.
Per l’esperienza che ho io, credo che, come per tutte le altre cose, se si impara a fare una spesa consapevole, scegliendo prodotti di provenienza sicura, da zone non contaminate, avendo la garanzia di una qualità superiore, già’ questo sarebbe un buon punto di partenza. Quando la materia prima è buona il risultato finale non può che essere buono. L’effetto sul corpo non può che essere buono. I controlli sul biologico ci sono e i marchi che ne garantiscono la veridicità sono affidabili.
Io ho la fortuna di avere un padre di quasi 85 anni che ha scelto di fare come secondo lavoro l’agricoltore. Non ha mai mangiato una verdura che non provenisse dal suo orto. Il contatto con la natura l’ha mantenuto sano e forte fino alla vecchiaia. Lui non ha mai avuto bisogno di etichettare come biologico il cibo che ha prodotto, era buono e basta perché sapeva come lo produceva. Io credo che questo sia alla base per un ritorno al contatto con la naturalità’ degli alimenti.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

5 Responses to Cosa ne pensate del biologico?

  1. Anonimo

    Sì è vero il cibo naturale costa di più di quello comprato nei supermercati, ma visto che riguarda la salute è un “sacrificio” che si può fare, magari risparmiando su altro. Non è facile scegliere, ad esempio io ho fatto una ricerca secondo i luoghi di provenienza (più o meno inquinati dall'ambiente), poi chiaramente è una questione di distanza…..mi sembra di aver trovato un buon compromesso, abitando a Milano ho trovato un contatto al confine tra liguria e piemonte, un gruppo di agricoltori che porta a casa verdura e frutta di stagione e anche altri prodotti (marmellate, farro, orzo, ecc.). Da quando usufruisco di questo servizio in casa si mangia molta più verdura perchè il gusto è ottimo! Sonia

  2. nonna curcuma

    Cara Sonia, condivido tutto ciò che hai scritto. Dico spesso anche io che preferisco risparmiare su altro.

  3. Anonimo

    Penso che se posso scegliere tra un alimento prodotto con agenti chimici, ormoni, pesticidi e altro…o un alimento prodotto “senza” ovvio che opto per la seconda…quindi scelgo bio!! Per i costi…con qualche ricerca si possono trovare aziende agricole con vendita diretta ad ottimi prezzi; invece per quanto riguarda i negozi..ho notato che ormai sono pieni di promozioni che cambiano di mese in mese..quindi per quanto mi sia possibile cerco di fare una spesa intelligente!!! Paola

  4. Anonimo

    Penso che…se posso scegliere tra un alimento prodotto con agenti chimici, ormoni, pesticidi e altro..o un alimento prodotto “senza” io opto per la seconda…quindi scelgo bio!! Per i costi..con un po di ricerca si possono trovare aziende agricole con vendita diretta ad ottimi prezzi; invece per quanto riguarda i negozi ho visto che ormai offrono molti prodotti in promozione che cambiano di mese in mese…quindi per quanto mi è possibile cerco di fare una spesa a mio parere intelligente!!

  5. nonna curcuma

    E' davvero interessante notare come sta cambiando il modo di fare la spesa e soprattutto il nascere di nuove consapevolezze cara Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.